TAROCCHI GRATIS 📞+39 339 27 29 722 📞+39 366 45 86 448 ANCHE IN CHAT DI WHATSAPP (RISPOSTA IMMEDIATA) E TELEGRAM 📧 INFO@TAROCCHIGRATIS.INFO CARTOMANZIA GRATIS 📞 +39 339 27 29 722 📞 +39 366 45 86 448 Home » CALDO RECORD 49 GRADI ESTREME CONDIZIONI CLIMATICHE » CALDO RECORD 49 GRADI ESTREME CONDIZIONI CLIMATICHE

CALDO RECORD 49 GRADI ESTREME CONDIZIONI CLIMATICHE

TAROCCHI GRATIS 📞+39 339 27 29 722 📞+39 366 45 86 448 ANCHE IN CHAT DI WHATSAPP (RISPOSTA IMMEDIATA) E TELEGRAM 📧 INFO@TAROCCHIGRATIS.INFO CARTOMANZIA GRATIS 📞 +39 339 27 29 722 📞 +39 366 45 86 448 Home » CALDO RECORD 49 GRADI ESTREME CONDIZIONI CLIMATICHE » CALDO RECORD 49 GRADI ESTREME CONDIZIONI CLIMATICHE

TAROCCHI GRATIS NEWS “Eanche oggi non abbiamo raggiunto i 47 gradi”. Paolo Sottocorona, meteorologo de La7, da vari giorni inizia […]

TAROCCHI GRATIS NEWS
“Eanche oggi non abbiamo raggiunto i 47 gradi”. Paolo Sottocorona, meteorologo de La7, da vari giorni inizia così la sua finestra sulle previsioni del tempo, smentendo gli annunci troppo allarmistici. La sua vena polemica però lo ha fatto passare per un negazionista del cambiamento climatico.

Anche lei come alcuni politici della maggioranza pensa che questo caldo sia normale, visto che è estate?
“Non penso che sia normale. Penso che l’auto su cui ci troviamo stia sbandando e occorra intervenire al più presto. Ma non sopporto le esagerazioni. In Italia abbiamo registrato ieri 40 gradi, e solo in alcune zone. Chi inventa nomi come Caronte e preannuncia che arriveremo a 47 gradi sapendo che non è vero, solo per avere più clic al proprio sito, andrebbe denunciato per procurato allarme”.

Lei ha detto che i giornali scrivono sciocchezze, ma il caldo di questi giorni non è una sciocchezza.
“Proprio perché non è una sciocchezza andrebbe trattato con equilibrio. Oggi viviamo in un mondo in cui tutto è urlato, ma non si possono esporre le persone a messaggi terroristici. Molti italiani sono anziani, una buona quota non ha l’aria condizionata. Sapere che domani ci saranno 47 gradi genera ansia. E’ come se io scendessi in strada urlando che sta per arrivare un terremoto”.

Non sono solo i giornali a scrivere sciocchezze. L’annuncio dei 47 gradi arriva dai meteorologi.
“Dai siti di meteorologia che mettono in giro nomi spaventosi come Caronte e che vivono dei clic delle persone angosciate. E’ da quando sono entrato in Aeronautica, nel 1972, che si parla di istituire un ordine dei meteorologi, ma non si è mai fatto nulla. Perché se io prescrivo una cura medica giustamente mi arrestano, ma nessuno fa nulla di fronte a previsioni meteo così sparate? La mia è una crociata contro le esagerazioni”.

Ma così non finisce per passare per negazionista?
“Non lo sono mai stato. Da 50 anni tutti i giorni osservo il tempo. Il cambiamento è sotto agli occhi di tutti”.
Non di tutti. Sembra di essere tornati ai tempi del Covid che è solo un’invenzione. Un’ala della destra – politici e giornalisti – ripete che fa caldo perché è estate.

Cosa la colpisce?
“L’irregolarità del clima. In Italia in media cadono 900-1000 millimetri di pioggia all’anno. Prima erano distribuiti: cento a gennaio, duecento a febbraio, ecc. Oggi non piove per sei mesi, poi vengono giù 500 millimetri tutti insieme. Un’alluvione come quella in Emilia non è una novità in assoluto. Ne sono capitate anche in passato, ma lo facevano una volta ogni cento anni. Ora la frequenza dei fenomeni estremi sta aumentando. La pioggia distrugge tutto, scorre veloce verso il mare e dopo pochi giorni siamo già in una situazione di siccità. Siccità e alluvioni non sono due fenomeni contraddittori. Per la natura del nuovo clima, li vedremo spesso presentarsi l’uno accanto all’altro, se non facciamo come i romani che costruivano le cisterne”.

Un motivo in più per sostenere Greta, che chiede di intervenire subito?
“Sì ma Greta ha un’età in cui è lecito non essere realistici. Noi no. Non puoi fermare tutti gli aerei da un giorno all’altro. La transizione energetica va fatta con intelligenza e pragmatismo, un passo alla volta”.

Sono parole pericolosamente vicine a quelle del ministro dell’Ambiente Pichetto Fratin, che dice sì alla transizione, ma a tempo debito, senza spendere troppo, senza stravolgere l’economia.
“D’accordo, ci vorrà tempo, ma qualcosa prima o poi andrà fatto. Noi sembriamo quel tizio che cade dal grattacielo e dice: sono ancora al 30esimo piano, vedi che non è poi così grave”.

Lei si definirebbe un ambientalista?
“Mangio poca carne e vivo senz’aria condizionata. Uso la macchina il meno possibile e taglio tutti gli sprechi. Non serve che mille italiani rinuncino a tutto. E’ più utile che 60 milioni di italiani risparmino il 10%. E se poi il mondo dovesse tornare al medioevo, mi consolo pensando che so pur sempre andare a cavallo e in barca a vela”.

E’ sicuro che non raggiungeremo i 47 gradi?
“D’accordo, ci vorrà tempo, ma qualcosa prima o poi andrà fatto. Noi sembriamo quel tizio che cade dal grattacielo e dice: sono ancora al 30esimo piano, vedi che non è poi così grave”.

Lei si definirebbe un ambientalista?
“Mangio poca carne e vivo senz’aria condizionata. Uso la macchina il meno possibile e taglio tutti gli sprechi. Non serve che mille italiani rinuncino a tutto. E’ più utile che 60 milioni di italiani risparmino il 10%. E se poi il mondo dovesse tornare al medioevo, mi consolo pensando che so pur sempre andare a cavallo e in barca a vela”.

E’ sicuro che non raggiungeremo i 47 gradi?
“Può darsi che in qualche località italiana si tocchi un picco per breve tempo. Ma non in modo diffuso, non c’è alcun dato a sostenere una previsione del genere. Almeno non ancora”.
CONTINUA A LEGGERE SU TAROCCHI GRATIS

GRATIS CARTOMANZIA
Invia tramite WhatsApp
Torna in alto