TAROCCHI GRATIS AL366-4586448 ANCHE IN CHAT DI WHATSAPP E TELEGRAM 📧 INFO@TAROCCHIGRATIS.INFO CARTOMANZIA GRATIS AL366-4586448 Home » I CAMPANELLI DI ALLARME DA NON SOTTOVALUTARE DI UNA CRISI DI COPPIA » I CAMPANELLI DI ALLARME DA NON SOTTOVALUTARE DI UNA CRISI DI COPPIA

I CAMPANELLI DI ALLARME DA NON SOTTOVALUTARE DI UNA CRISI DI COPPIA

TAROCCHI GRATIS NEWS

IL SESSO È STRESSANTE E NON RICORDATE QUANDO AVETE RISO L’ULTIMA VOLTA INSIEME? PREFERITE SCAMBIARVI BACI SULLE GUANCE E AVETE PURE SMESSO DI LITIGARE? O PRENDETE DEI PROVVEDIMENTI O LA VOSTRA RELAZIONE È AL CAPOLINEA – LA SEXEPERTA TRACEY COX ELENCA I CAMPANELLI DI ALLARME DI UNA CRISI DI COPPIA: DALLA MANCANZA DI PROGETTUALITÀ ALLA VOGLIA DI PASSARE DEL TEMPO FUORI CASA, TUTTE LE BANDIERINE ROSSE DA NON SOTTOVALUTARE…

Sottoponiamo le nostre auto a un tagliando annuale, supponendo che abbiano bisogno di una revisione o, per lo meno, di un po’ di cura. Eppure pochi di noi prestano alle nostre relazioni la stessa attenzione. Se non vuoi che il tuo matrimonio finisca male, la sexperta Tracey Cox consiglia di fermarsi e dare un’occhiata se va tutto bene nella coppia con questa serie di campanelli d’allarme che non vanno sottovalutati. Idealmente, dovresti esaminare insieme questo elenco, con l’obiettivo di non dire di sì a nessuna delle bandiere rosse. Se non riuscite a farlo insieme date un’occhiate da soli e rispondete sinceramente. Se qualcosa non è un problema per voi, bene: siete liberi di ignorare quel singolo punto. E adesso iniziamo.

1. Baci sulla bocca sostituiti da baci sulle guance

Baciare le guance è quello che facciamo con i conoscenti: il tuo partner merita un bel bacio sulla bocca che duri più di un semplice secondo. L’esperto di coppie, il dottor John Gottman, afferma che i baci che durano sei secondi o più sono la chiave per un matrimonio felice. Deve essere almeno così lungo per qualificarsi come un bacio “consapevole” piuttosto che distratto. Revisione: punta ad almeno cinque o sei baci lunghi al giorno: quei 30 secondi circa ti terranno più legati di quanto pensi.

2. Non stai bene se si affrontano conversazioni difficili

Cosa succede quando affronti un argomento delicato? Riesci a parlarne in modo razionale e con calma o uno di voi se ne va, tiene il broncio o semplicemente si rifiuta di impegnarsi? Ritirarsi dall’interazione si chiama ostruzionismo: chiudersi e isolarsi dal proprio partner. Le persone tendono a farlo quando si sentono “sommerse”, agitate e sopraffatte dall’emozione, da non essere in grado di rispondere razionalmente. Tutti hanno bisogno di allontanarsi dalle liti accese di tanto in tanto, ma se è la tua impostazione predefinita, stai letteralmente costruendo un muro tra te e il tuo partner. Revisione: se ti senti sopraffatto durante una discussione, chiedi una pausa. Di solito venti minuti sono sufficienti per calmarsi. Concorda in anticipo un segnale che significhi “Non ce la faccio e ho bisogno di tempo da solo”, quindi trascorrilo facendo qualcosa di rilassante.

3. Non siete d’accordo sull’educazione dei figli

Questa è la bandiera rossa numero uno dei potenziali danni a un matrimonio. Essere genitori è un compito stressante e ingrato anche quando sta andando bene. Se non sei d’accordo su nessuna delle decisioni su come crescere i tuoi figli, avrai davanti un viaggio molto difficile. Revisione: tendiamo a essere genitori nello stesso modo in cui eravamo bambini, o come reazione a questo. Se stai combattendo l’un l’altro in ogni fase del percorso, siediti e parla della tua infanzia e di ciò che ti ha influenzato. Capire perché il tuo coniuge sta litigando per qualcosa con cui non sei d’accordo, può aiutare a calmare la situazione in modo da poter trovare un terreno comune.

4. Le vostre conversazioni riguardano la logistica

C’è una certa quantità di chat logistiche necessarie in ogni relazione. Ma se tutte le tue conversazioni iniziano con “Ti sei ricordato di…” o “Riesci a rispondere…” la tua relazione è passata da divertente a funzionale. La maggior parte delle persone pone ai propri amici domande molto più profonde di quelle che fanno al proprio coniuge. Solo perché vedi il tuo partner tutto il tempo, non presumere che ciò significhi che sai tutto su di loro. Revisione: chiedi “Come ti sei sentito?” domande dopo aver chiesto cosa è successo nella sua giornata. Non aver paura di andare in profondità: “Sei felice di dove sei ora nella vita?” Ci sono dei sogni che senti che si stanno allontanando e che potremmo realizzare?’. Cerca di porre domande che facciano sentire il tuo partner visto e ascoltato.

5. Guardate la tv per evitare di stare insieme veramente

Per molte coppie, mettersi sul divano, prendere un bicchiere di vino in mano e avere il pollice sul telecomando, è il momento clou tanto atteso della giornata. Niente di sbagliato in questo, purché ci sia una connessione prima e dopo. Richiede attenzione immediata: usare la televisione per coprire silenzi imbarazzanti e scomodi è come mettere un cerotto su un braccio rotto. Non vi state nemmeno prendendo in giro. Non hai solo un elefante nella stanza, c’è un branco. Parlane!

6. Non litigate

Se non litighi, hai smesso di preoccuparti. La rabbia non segna la fine di una relazione, l’indifferenza sì. Siediti e presta particolare attenzione: se prima eravate una coppia instabile e ora non discutete affatto, uno o entrambi avete rinunciato a cercare una soluzione. Revisione: le discussioni sono spiacevoli, ma almeno ti permettono di esprimere emozioni, ti senti ancora impegnato nella relazione e cerchi di trovare una soluzione. Non aver paura di averli.

7. Non condividi ciò che c’è da fare in casa

Per “lavoretti” non intendo solo svuotare la lavastoviglie. Sto parlando di tutte le cose che le coppie fanno per far sì che la loro vita scorra senza intoppi. Le faccende domestiche e il pagamento delle bollette, l’organizzazione di eventi sociali, il tenere il passo con amici e familiari, andare a prendere i bambini, portare a spasso il cane. Quanto è uguale la distribuzione? Ti sembra equo per entrambi? Molte donne che lavorano si assumono automaticamente il peso, ma provano risentimento nel farlo. Revisione: fai un elenco di tutto ciò che deve essere fatto regolarmente, valuta quali lavori non ti dispiace fare e quali odi, quindi dividi equamente.

8. Alcool o droga diventano un problema

Può essere la causa di un matrimonio infelice o il sintomo. Molti si rivolgono alla bottiglia o alle droghe per affrontare i problemi; quando la relazione precipita drammaticamente verso il basso, i problemi di abuso di sostanze si amplificano allo stesso ritmo. Richiede attenzione immediata: presta attenzione se ti sta accadendo. Non è solo motivo di divorzio in alcuni paesi, ma può anche influire sulla custodia dei figli.vL’abuso di sostanze è una cosa seria. Se il tuo partner non accetta che ci sia un problema, potrebbe essere il momento di considerare seriamente il futuro della tua relazione.

9. Il tuo partner non è la prima persona a cui racconti le cose

Siamo più vicini alle persone che sanno di più su di noi. Se accade qualcosa di buono o cattivo e hai una relazione stretta, chiamare prima il tuo partner dovrebbe essere automatico e istintivo. Se non è solo il primo, ma il terzo o il quarto in fondo alla lista, sei nei guai, guai seri se si tratta di un ‘amico’ con cui stai iniziando a condividere dettagli sempre più intimi della tua vita. Richiede attenzione immediata: se sei l’ultimo a saperlo o lo è il tuo partner, non stai rispettando la prima regola di una relazione sana. I partner dovrebbero essere i primi a conoscere informazioni significative o emotivamente importanti.

10. Il Sesso è stressante

Quando pensi alla tua vita sessuale, cosa provi? Sei felice o sei in ansia? Felice di dove ti trovi o ansioso perché i tuoi amici sembrano farlo molto più di te? La diversa libido è il problema sessuale più comune per le coppie. Non è facile risolverlo ed entrambi devono essere disposti a trovare un terreno comune. Revisione: una relazione senza sesso è un’amicizia. Alcune coppie funzionano perfettamente in una relazione senza sesso. Ma entrambi dovete essere contenti dello stato delle cose, o uno di voi è ad alto rischio di avere un’altra persona.

11. Non ricordi l’ultima volta che avete riso insieme

Essere in grado di ridere di se stessi e degli altri, trovare umorismo nelle situazioni difficili, essere allegri e simpatici… il senso dell’umorismo può farti superare i momenti peggiori. Se entrambi lo avete perso da qualche parte lungo la strada, anche i momenti migliori sembreranno incolori e cupi. Revisione: cerca l’umorismo in ogni cosa, frequenta persone che vedono il lato positivo e tirano fuori il meglio da entrambi.

12. I tuoi amici chiedono se è tutto ok

Gli amici sono perspicaci. I buoni amici sono acuti osservatori di ciò che sta accadendo nel tuo matrimonio. A volte, vedono le cose prima di te. Se i tuoi amici segnalano quello che vedono come un potenziale problema e non sono gelosi della tua relazione, ascoltali attentamente. Revisione: gli amici di cui ti fidi, in particolare quelli che amano entrambi e hanno una visione equilibrata della vostra relazione, non hanno prezzo. Apprezza la loro opinione rispetto a quella della tua famiglia: tendono ad essere meno prevenuti.

13. Non ti piacciono gli amici dell’altro

Molte persone hanno amici che andavano bene per loro quando erano single e non sopravvivono quando sono in coppia. Di solito ti allontani, specialmente quando arrivano i bambini. Altre volte l’amicizia continua ma con risentimento. Questi amici sono particolarmente tossici per un matrimonio perché non è nel loro interesse che tu rimanga felicemente sposato. Se al tuo partner non piacciono i tuoi amici, di solito significa che ti portano fuori strada. Revisione: scegli le tue amicizie con estrema attenzione una volta che sei in coppia. Circondati di coppie felici che non tradiscono e le tue possibilità di superare la distanza sono notevolmente maggiori. L’insoddisfazione relazionale e la possibilità di infedeltà aumentano se i tuoi amici non sono accoppiati con soddisfazione e non sono monogami.

14. Passate separatamente il tempo libero

Cosa succede quando torni a casa dal lavoro? Ti piace parlare della tua giornata insieme mentre prepari la cena? O ritirarti in un’altra parte della casa? Uscite insieme durante il fine settimana o riempite il tempo con attività da single e incontrate gli amici separatamente? Organizzarsi senza tenere in conto dell’altra persona può significare che la vostra relazione è difficile o che avete poco in comune. Richiede attenzione immediata: è importante fare cose che piacciono a entrambi insieme per creare costantemente nuovi ricordi e bei momenti. Se non hai obiettivi o interessi condivisi, cosa resta?

15. Dimenticate i giorni importanti

Non devi spendere un sacco di soldi per far sentire amato qualcuno, è davvero il pensiero che conta. Una cena cucinata in casa e un biglietto sincero hanno la meglio sulla bottiglia di profumo costoso. Non dire che non ti interessano feste, anniversari ed eventi. Pensa a cosa è importante per il tuo partner. Revisione: anche se pensi che San Valentino sia un merluzzo commerciale, se il tuo partner lo considera un giorno per esprimere amore, è quello che dovresti fare.

16. Vi sentite soli

Non c’è niente di più angosciante che sentirsi soli quando si è in una relazione. Ha bisogno di attenzione immediata: se ritieni che il tuo partner non ti conosca davvero o che tu viva con uno sconosciuto, diglielo. Se a loro non sembra importare, la relazione è già finita.

17. Non vi impegnate in progetti futuri che coinvolgono entrambi

Cambiare casa, fare un investimento, una vacanza costosa all’estero, accettare di aiutare a prendersi cura dei suoceri malati… Le decisioni importanti devono essere ponderate, ma se il tuo istinto urla “Non impegnarti!” Non impegnarti!’ potrebbe essere che tu abbia già abbandonato il matrimonio emotivamente e stai solo trovando il coraggio di tirarti fuori anche fisicamente dalla relazione. Richiede attenzione immediata: sii onesto con te stesso su quanto sei impegnato in un futuro con questa persona. Allora fai la cosa giusta. È crudele legare le persone se sei già andato avanti.

18. Non vedi l’ora di tornare a casa

Hai un tuffo al cuore quando senti la chiave del tuo partner nella serratura? Sei felice quando torni a casa inaspettatamente presto? Non sto suggerendo che dovreste correre l’uno verso l’altro al rallentatore, in stile hollywoodiano. Ma dovreste non vedere l’ora di vedervi quando siete stati separati per un po’. Ha bisogno di attenzione immediata: se stai evitando di tornare a casa o di essere a casa quando c’è il tuo partner, sei in dirittura d’arrivo. Tempo per una chiacchierata sincera e un po’ di terapia.

CONTINUA A LEGGERE SU TAROCCHI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto