TAROCCHI GRATIS 📞+39 339 27 29 722 📞+39 366 45 86 448 ANCHE IN CHAT DI WHATSAPP (RISPOSTA IMMEDIATA) E TELEGRAM 📧 INFO@TAROCCHIGRATIS.INFO CARTOMANZIA GRATIS 📞 +39 339 27 29 722 📞 +39 366 45 86 448 Home » AMADEUS » PIER SILVIO BERLUSCONI AL VELENO

PIER SILVIO BERLUSCONI AL VELENO

TAROCCHI GRATIS 📞+39 339 27 29 722 📞+39 366 45 86 448 ANCHE IN CHAT DI WHATSAPP (RISPOSTA IMMEDIATA) E TELEGRAM 📧 INFO@TAROCCHIGRATIS.INFO CARTOMANZIA GRATIS 📞 +39 339 27 29 722 📞 +39 366 45 86 448 Home » AMADEUS » PIER SILVIO BERLUSCONI AL VELENO

👉💙SOSTIENICI💙 👉💙SOSTIENICI💙 CIÒ CHE NON PUÒ DIRE SILVIO, LO DICE PIER SILVIO – BERLUSCONI JR A RUOTA LIBERA ATTACCA L’OSPITATA DI ZELENSKY A SANREMO: “MI SEMBRA UNA RICERCA DI VISIBILITÀ CHE UN POCHINO MI TURBA, PREFERIREI DI NO. NON RIESCO A ESSERE TRASPARENTE: A ME CHE INTERVENGA AL FESTIVAL, CON TUTTO QUELLO CHE SI DEVE […]

👉💙SOSTIENICI💙

👉💙SOSTIENICI💙

CIÒ CHE NON PUÒ DIRE SILVIO, LO DICE PIER SILVIO – BERLUSCONI JR A RUOTA LIBERA ATTACCA L’OSPITATA DI ZELENSKY A SANREMO: “MI SEMBRA UNA RICERCA DI VISIBILITÀ CHE UN POCHINO MI TURBA, PREFERIREI DI NO. NON RIESCO A ESSERE TRASPARENTE: A ME CHE INTERVENGA AL FESTIVAL, CON TUTTO QUELLO CHE SI DEVE DIRE A FAVORE DELL’UCRAINA, NON FA PIACERE” – “NON ABBIAMO INTENZIONE DI FARE CONTROPROGRAMMAZIONE, EVITIAMO IL DISARMO ASSOLUTO” – LA FUSIONE CON PROSIEBENSAT E L’ADDIO DI MAMMUCARI: “NON HO LA PIÙ PALLIDA IDEA DI COSA SIA SUCCESSO, MA NON CI HA SCONVOLTO”

👉Estratto da www.leggo.it
👉Da www.dagospia.it
👉Da www.google.it
👉Da www.bing.com
👉Da www.yandex.com
👉Da CARTOMANZIA GRATIS AL339-2729722
👉Da TAROCCHI GRATIS AL339-2729722
👉Da www.ansa.it
👉Da www.repubblica.it
👉Da www.ilfoglio.it
👉Da www.open.online
👉Da www.oggi.it
👉Da www.ilsole24ore.com
👉Da www.corriere.it
👉Da www.lastampa.it
👉Da www.corrieredellosport.it
👉Da www.liberoquotidiano.it
👉Da www.fanpage.it
👉Da www.gianlucadimarzio.com
👉Da www.cartomanziagratis.info
👉Da www.tarocchigratis.info
👉Da www.escort-advisor.com
👉Da www.novella2000.it
👉Da www.ilcentro.it
👉Da www.ilgiornale.it
👉Da www.ilfattoquotidiano.it
👉Da www.tg24.sky.it
👉Da www.today.it
👉Da www.rai.it
👉Da www.laverita.info

“Da un lato c’è la questione della libertà di espressione, un presidente che vuole far sentire la sua voce e tutti noi siamo con lui e con l’Ucraina. La Rai deve fare le sue scelte e da editore non voglio mettere becco.

Dall’altro c’è il mio essere cittadino che paga il canone e non riesco a non essere trasparente: a me che Zelensky” intervenga a Sanremo “con tutto quello che si deve dire a favore dell’Ucraina e della situazione che stanno vivendo, non fa piacere. Mi sembra una ricerca di visibilità che un pochino mi turba, preferirei di no”. Lo afferma l’amministratore delegato di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi.

“Tu mi dici: ma la Rai cosa deve fare? Io non ti posso dire da editore che non deve farlo andare in onda, onestamente no”, aggiunge Pier Silvio Berlusconi rispondendo a una domanda in una conferenza stampa sui progetti nel digitale di Mediaset. “Sarebbe come se noi bloccassimo tutte le cose che ci sembrano un po’ al limite nei programmi che vanno in onda. Ma da cittadino c’è un conflitto in ballo, si parla di morti: cosa c’entra Sanremo?”, conclude l’amministratore delegato del Biscione.

“Non abbiamo alcuna intenzione di fare ‘controprogrammazione’ al Festival di Sanremo: evitiamo dopo molti anni il disarmo assoluto”, mantenendo i programmi in palinsesto. Così Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset.

“Abbiamo visto che durante i mondiali in Qatar i nostri ricavi non ne hanno risentito e abbiamo deciso di mantenere una settimana a prezzo normale” e non scontato per la pubblicità, spiega Pier Silvio Berlusconi in una conferenza stampa sullo sviluppo digitale del gruppo. L’amministratore delegato del Biscione ha ringraziato particolarmente Maria De Filippi per aver mantenuto inalterato il ‘suo’ sabato sera in concomitanza con la serata finale del Festival.

“Siamo molto soddisfatti di come abbiamo chiuso il 2022: vista la situazione è molto positivo”. Lo afferma Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset, a proposito dei conti del gruppo che saranno approvati ufficialmente in primavera.

Il suo giudizio si riferisce “in particolare all’ultima riga”, cioè quella dell’utile, chiarisce Pier Silvio Berlusconi a chi gli chiede se si parla solo di ricavi o dei conti dell’anno nel suo complesso. “In giugno abbiamo visto un calo importante e siamo intervenuti con un taglio ulteriore dei costi, ma con i mondiali del Qatar (trasmessi dalla Rai, Ndr.) abbiamo riscontrato un budget identico a quello dell’anno precedente”, aggiunge l’a.d.di Mediaset a margine di una conferenza stampa sullo sviluppo digitale del gruppo.

“Non ho la più pallida idea di cosa sia successo, se è successo qualcosa, tra Davide Parenti e Teo Mammucari, ma la cosa non ci ha sconvolto perché era già previsto che Mammucari lasciasse le Iene a fine stagione”.

Lo afferma Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset, rispondendo a una domanda sulla presunta lite tra l’ideatore del programma e il conduttore, con quest’ultimo che ha lasciato le Iene. “Guardo al futuro e devo dire che a me Max Angioni piace moltissimo e sono contento della conduzione Angioni-Belen”, aggiunge Berlusconi rispondendo a una domanda in una conferenza stampa sullo sviluppo digitale del gruppo.

“Noi siamo azionisti di lungo periodo” e, dopo l’avvio della fusione con Mediaset Espana ampiamente controllata, “oggi di una fusione con Prosieben non si può parlare”.

Lo afferma Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset, che detiene quasi il 30% del gruppo tedesco e che sta convertendo in azioni anche la parte detenuta in derivati. “Ora la collaborazione con il management appare migliore”, aggiunge Pier Silvio Berlusconi in una conferenza stampa sullo sviluppo digitale del gruppo, “ma la strumentalizzazione politica per la nostra presenza in Germania è fortissima.

Siamo sempre indicati come il gruppo di Silvio Berlusconi, anche se posso assicurare che mio padre non si occupa certo di Prosieben e nemmeno di televisione in Italia”. “La strumentalizzazione viene fatta ovviamente da parte di chi non vuole che certe cose avvengano”, aggiunge l’a.d. del Biscione in riferimento a un rafforzamento internazionale del gruppo italiano e in questo caso con riferimento alla Germania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto