TAROCCHI GRATIS AL366-4586448 ANCHE IN CHAT DI WHATSAPP E TELEGRAM 📧 INFO@TAROCCHIGRATIS.INFO CARTOMANZIA GRATIS AL366-4586448 Home » TUTTI GLI OGGETTI CHE AVETE SEMPRE USATO MALE » TUTTI GLI OGGETTI CHE AVETE SEMPRE USATO MALE

TUTTI GLI OGGETTI CHE AVETE SEMPRE USATO MALE

TAROCCHI GRATIS NEWSUna linguetta da girare nel modo giusto, un bottone da spingere o da tirare, il verso corretto da utilizzare. A volte basta poco, pochissimo per utilizzare gli oggetti nel modo migliore e magari anche più semplice. Ma soprattutto per semplificarci la vita in modo significativo. Qui abbiamo raccolto un po’ di consigli […] la linguetta della classica lattina di Coca Cola cela un piccolo segreto: girandola verso il foro, diventa un porta cannuccia. Una pratica soluzione senza il minimo sforzo. Dopo l’arrivo della direttiva europea Single Use Plastic (Sup) nel 2022, l’Italia si è subito adeguata e infatti ormai la grande parte delle bottigliette di plastica che sono in vendita hanno il tappo che «non si stacca». Lo avrete notato, che è sempre più difficile staccarli dalla ghiera a cui sono avvitati, così come è difficile non bagnarsi mentre si beve. Come fare allora? Provate a girare il tappo verso il basso: si incastrerà sul bordo del collo della bottiglia, senza spostarsi più. Un altro trucco che potrebbe svoltare le nostre cene o gli aperitivi improvvisati. Prendiamo un sacchetto delle patatine: tutti lo apriamo e poi versiamo il contenuto in una ciotola, oppure «peschiamo» direttamente dal suo interno. Errore, perché se invece accartocciassimo il fondo del sacchetto, formeremmo una sorta di «porta patatine» da cui prenderle senza ungerci e senza il pericolo di farlo cadere. Il latte, il succo di frutta oppure anche l’acqua. Nei contenitori di Tetra Pack ora si trova di tutto. Ma sapete come si versa nel modo corretto per evitare di sporcarsi? Il beccuccio da cui esce il liquido deve stare nella parte alta della confezione, perché così l’aria non creerà quel fastidioso effetto «a cascata» per cui molto di quello che vorremmo bere alla fine andrà perduto. Provare per credere. Utilizzare un oggetto nel modo giusto vuol dire anche non sprecarne il contenuto. Lo possiamo capire subito con il tubetto del dentifricio. Quando ne abbiamo consumato più di metà, molti tendono a ripiegarlo su se stesso per farne fuoriuscire il contenuto ma così però ne perdiamo un po’. Meglio quindi utilizzare una forcina o una molletta per chiudere i sacchetti: facendola scorrere partendo dalla parte finale del tubetto e risalendo verso l’ugello, avremo la certezza di non perdere neanche un po’ di dentifricio. Fanno parte del kit di ogni amante della cancelleria e tutti ne abbiamo almeno un blocchetto in casa. Stiamo parlando dei foglietti adesivi colorati, che spesso usiamo per prendere appunti o per lasciare avvisi a coinquilini e colleghi. Tutti li usiamo ma quasi nessuno sa come evitare la fastidiosa linguetta che si alza appena li applichiamo su una superficie. Un modo in realtà c’è ed è semplicissimo: quando li stacchiamo dal blocchetto bisogna farlo dal bordo laterale, perché così la zona collosa avrà più presa. Anche in questo caso, provare per credere. Veniamo al reparto beauty, perché anche qui c’è molto da dire. Un accessorio che moltissime donne usano, per esempio, è la forcina. La parte finale, quella che sembra aprirsi, solitamente viene rivolta verso l’alto per fissare i capelli e anche questo è un errore. I parrucchieri consigliano infatti di utilizzarla con la parte ondeggiata verso il basso perché così i capelli verranno raccolti meglio e rimarranno fissati alla cute. Il picciolo della banana serve per sbucciarla senza difficoltà ma siamo sicuri che sia così? Per evitare i filamenti che spesso si formano intorno al frutto sembra sia meglio sbucciarla partendo dalla parte inferiore. Lo sappiamo, l’aglio è uno degli ingredienti peggiori da usare in cucina, forse secondo solo alle cipolle. L’odore e il sapore che rilascia infatti è molto acre e può resistere per diverso tempo. Per evitarlo, si può partire dalla buccia: pelarlo senza contatto (e quindi senza avere le mani maleodoranti) si può. Basta inserire gli spicchi all’interno di un piccolo contenitore, coprirlo e scuoterlo. Vi piacciono gli hamburger? Allora dovete assolutamente conoscere questo trucco per mangiarli come veri professionisti (e per non sporcarvi come spesso succede, aggiungiamo). È molto semplice: prendete il panino e capovolgetelo. In questo modo la farcitura rimarrà ben ferma all’interno delle due fette di pane e riuscirete a mangiare tutto con più facilità. Alzi la mano chi non ha mai perso una caramella mentre la offriva agli amici porgendola dal contenitore di plastica. Forse perché non sapeva, come tanti, che il modo corretto per farla uscire è utilizzare la linguetta che si trova proprio attaccata alla scatola. Ne verrà «pescata» sempre una e sarà più semplice afferrarla. Come diciamo dall’inizio, sono spesso i dettagli a fare la differenza. Avete mai notato quel foro che si trova alla fine dei manici delle pentole? Non è lì per caso. Se per esempio state cucinando un sugo o la pasta, lì potete inserire un mestolo senza doverlo appoggiare a un altro piatto. Comodo, vero? Rimaniamo sempre in cucina con questo altro particolare. Vedete questo mestolo per gli spaghetti, o insomma per qualsiasi formato di pasta lunga? Il foro che si trova nella parte centrale non serve solo per far fuoriuscire l’acqua in eccesso quando li dobbiamo scolare. Prima di buttarla in acqua, infatti, la possiamo dosare semplicemente riempiendo quel buco: sarà l’equivalente di una porzione. Dalla cucina al bagno di casa, parliamo ora di carta igienica. Quante volte ci capita di strapparla male, con i bordi che si spezzano o facendola «srotolare»? Forse è perché la tiriamo dal lato sbagliato. Come si vede in questa immagine, infatti, il bordo deve essere rivolto verso l’esterno per facilitare lo strappo. In caso opposto, il rotolo rimane vicino al muro, che può essere sporco e inoltre non consente di strappare bene la carta. Se andare al supermercato vi crea stress provate a usare questo stratagemma per ordinare i sacchetti della spesa. Il bordo del seggiolino, infatti, ha dei ganci (sì, guardate bene), adatti proprio ai manici delle buste. Che lì si potranno agganciare senza alcun problema e rimarranno ben bloccati fino a quando non raggiungeremo la nostra macchina. Torniamo in cucina con la carta di alluminio, o carta stagnola. Il suo problema è che spesso si rompe e che altrettanto spesso non riusciamo a riporla nel contenitore in ordine. Come risolvere il problema? Anche qui è questione di dettagli: se guardate bene, sul bordo del contenitore c’è una parte tratteggiata da schiacciare. Così facendo il rotolo verrà bloccato e il foglio non si muoverà più.CONTINUA A LEGGERE SU TAROCCHI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto