TAROCCHI GRATIS AL366-4586448 ANCHE IN CHAT DI WHATSAPP E TELEGRAM 📧 INFO@TAROCCHIGRATIS.INFO CARTOMANZIA GRATIS AL366-4586448 Home » ZUCKERBERG DI FACEBOOK OVVERO META SA QUALCOSA CHE NOI NON SAPPIAMO » ZUCKERBERG DI FACEBOOK OVVERO META SA QUALCOSA CHE NOI NON SAPPIAMO

ZUCKERBERG DI FACEBOOK OVVERO META SA QUALCOSA CHE NOI NON SAPPIAMO

TAROCCHI GRATIS NEWSLeggenda vuole che i sovrani medievali uccidessero gli architetti per far morire i segreti dei progetti con loro. Non è strana dunque una certa ossessione nel non rivelare i dettagli di palazzi, regge o bunker postapocalittici. E infatti nessuno dovrebbe sapere cosa c’è dietro quel muro alto quasi due metri vicino all’autostrada sul lato nord-orientale dell‘isola hawaiana di Kauai. Chi parla viene licenziato immediatamente. “È un Fight Club. Non parliamo di Fight Club”, ha detto David, un ex dipendente, all’edizione statunitense di Wired. Eppure tutti sanno che dietro al progetto segreto c’è Mark Zuckerberg. Ha acquistato il terreno nel 2014, e sta costruendo un complesso di oltre 500 ettari. All’interno ci sarà anche un enorme bunker postapocalittco con scorte energetiche e alimentari, accessibile attraverso botole nascoste e porte cieche. Non è strano, costruire rifugi sicuri per proteggersi in vista dell’Evento (così viene chiamata l’apocalisse nel club dei miliardari), è una delle tante forme di isteria della Silicon Valley. Molti si chiedono se dietro ai progetti ambiziosi si nascondano segreti inacessibili ai più su un’imminente fine del mondo. Le informazioni del progetto sono state ricostruite attraverso le testimonianze anonime degli ex dipendenti e dai documenti giudiziari analizzati da Wired. Sembra che Zuckerberg stia costruendo un’enorme città sotterranea, con una porta resistente alle esplosioni, come mostrano i documenti di pianificazione. I palazzi centrali saranno collegati da un tunnel accessibile tramite botole di fuga e da porte cieche che permetteranno di accedere al bunker sotteraneo. La porta d’accesso è stata costruita in metallo e riempita di cemento, come quelle dei rifugi antierei. Il complesso prevede anche dodici edifici con 30 camere da letto e 30 bagni, sale conferenze, cucine enormi e uffici. Ci saranno piscine, saune, campi da tennis. Nell’area boschiva invece verranno costruite 11 case sugli alberi a forma di disco, collegate tra loro con ponti in corda. Secondo i documenti di pianificazione l’intero complesso sarà autosufficiente, con un serbatoio d’acqua, e un sistema di pompaggio, ci saranno anche allevamenti e piantagioni. Una volta terminata sarà una delle proprietà più costose al mondo, per un totale di 270 milioni di dollari. Come spiega il teorico di media Douglass Rushkoff nel suo libro Survival of the Richest, molti miliardari stanno cercando di costruire un rifugio per quello che chiamano l’Evento. “Questo è il loro eufemismo per definire il collasso ambientale, i disordini sociali, un’esplosione nucleare, una tempesta solare, una virus inarrestabile o un attacco informatico dannoso che potrebbero distrugge tutto”. Sempre nel libro Rushkoff spiega, “hanno la convinzione che con abbastanza denaro e tecnologia, gli uomini ricchi possono vivere come dei e trascendere le calamità che colpiscono tutti gli altri”.CONTINUA A LEGGERE SU TAROCCHI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto