TAROCCHI GRATIS 📞+39 339 27 29 722 📞+39 366 45 86 448 ANCHE IN CHAT DI WHATSAPP (RISPOSTA IMMEDIATA) E TELEGRAM 📧 INFO@TAROCCHIGRATIS.INFO CARTOMANZIA GRATIS 📞 +39 339 27 29 722 📞 +39 366 45 86 448 Home » CONFEZIONE CHOC » MIO PADRE AVEVA L’HIV E ABUSAVA DI MIA SORELLA DI 3 ANNI DAVANTI A ME

MIO PADRE AVEVA L’HIV E ABUSAVA DI MIA SORELLA DI 3 ANNI DAVANTI A ME

TAROCCHI GRATIS 📞+39 339 27 29 722 📞+39 366 45 86 448 ANCHE IN CHAT DI WHATSAPP (RISPOSTA IMMEDIATA) E TELEGRAM 📧 INFO@TAROCCHIGRATIS.INFO CARTOMANZIA GRATIS 📞 +39 339 27 29 722 📞 +39 366 45 86 448 Home » CONFEZIONE CHOC » MIO PADRE AVEVA L’HIV E ABUSAVA DI MIA SORELLA DI 3 ANNI DAVANTI A ME

I Tarocchi Gratis sono gratuiti e lo saranno sempre. Si reggono sulla generosità di tanti angeli sparsi in tutto il […]

I Tarocchi Gratis sono gratuiti e lo saranno sempre. Si reggono sulla generosità di tanti angeli sparsi in tutto il mondo. Il tuo contributo varrebbe doppio, non per l’offerta in se ma come segno di apprezzamento per il nostro lavoro quotidiano. ***CLICCA QUI***

TAROCCHI GRATIS
NEWS

«Mi conoscete, lavoro nei media da 18 anni. Ho raccontato molte storie e questa è la prima volta che racconto la mia, la mia storia, la mia vita». Il giornalista argentino Juan Pedro Aleart ha commosso gli spettatori del suo Paese rivelando in diretta tv gli abusi che lui e i suoi fratelli hanno subito da parte del padre e di uno zio durante la loro infanzia. Nella toccante confessione il reporter ha parlato degli abusi dei due familiari, culminati con l’esposto contro il padre e, infine, il suo suicidio.

«Ho il desiderio di aiutare molte persone che stanno vivendo un momento difficile e che stanno attraversando o hanno attraversato una situazione simile alla mia», ha detto durante la trasmissione “De 12 a 14”. «Dieci anni fa ho preso la decisione di allontanarmi da mio padre e gradualmente dal lato paterno della mia famiglia. C’erano cose che non mi piacevano, che mi facevano stare male, che mi ferivano. Da quel momento in poi non ho mai rinunciato alla ricerca della verità. La verità di ciò che stava realmente accadendo in casa, nella mia famiglia e dentro di me. Ho cercato di portare la luce nell’oscurità, di illuminare il buio e di portare la verità in superficie. Ed è quello che è successo. La verità vince sempre», si legge nel discorso pubblicato dalla BBC.

«L’anno scorso ho denunciato mio padre per violenza domestica. Mio padre è stato violento in tutte le sue forme: fisicamente, psicologicamente ed emotivamente. Ha terrorizzato tutti i membri della mia famiglia, me compreso. Ho presentato la denuncia insieme a mia sorella minore, io sono il più grande di tre figli»,

«Mio padre che era positivo all’Hiv, oltre a essere violento, ha cominciato ad abusare di mia sorella dall’età di 3 anni in poi. Mio padre abusava di sua figlia, della sua stessa figlia», «Questo – ha continuato – ha causato a mia sorella gravi, gravissimi problemi di salute di ogni genere. Fortunatamente non l’ha contagiata, ma ho assistito ai suoi attacchi di panico, alle sue profonde crisi di ansia, all’insonnia, alla perdita di capelli, alla perdita di peso».

Più volte ha cercato di togliersi la vita, ha detto il reporter durante il suo discorso. «Mio padre abusava sessualmente di mia sorella davanti a me quando ero bambino. Ha abusato sessualmente di mia sorella e ha fatto sembrare tutto un gioco, hanno fatto credere a me e a mio fratello che mia sorella fosse un’esagerata, che fosse pazza».

E la mamma? Vittima e complice ha detto Juan Pedro Aleart. Ecco allora l’altra confessione, «Mio padre è stato informato di questa denuncia penale tre settimane fa. Non volendo affrontare tutto quello che aveva fatto, le atrocità, le barbarie che aveva commesso, ha deciso di togliersi la vita. Ha deciso di suicidarsi», ha rivelato il reporter.

«Quando ne sono venuto a conoscenza è stato scioccante, profondamente triste. Ma mio padre aveva preso questa decisione fin dal momento in cui aveva deciso di abusare di sua figlia, dall’età di 3 anni, mentre era affetto da Hiv. Nei suoi ultimi messaggi sui social media, su Facebook, su Twitter, ha fatto quello che ha sempre fatto: ha dato della pazza a mia sorella». Poi il messaggio alla sorella: «Voglio dirti, Sofi, che l’orrore è finito. Che il mostro ha deciso di andarsene per sempre e di non tornare più a farti del male. Ora ti puoi costruire la tua vita. La vita per cui hai lottato così duramente e la vita che meriti così tanto, con la libertà. Tu sei libera. Vola, Sofi, vola».

I Tarocchi Gratis sono gratuiti e lo saranno sempre. Si reggono sulla generosità di tanti angeli sparsi in tutto il mondo. Il tuo contributo varrebbe doppio, non per l’offerta in se ma come segno di apprezzamento per il nostro lavoro quotidiano. ***CLICCA QUI***

CONTINUA A LEGGERE SU TAROCCHI GRATIS

GRATIS CARTOMANZIA
Invia tramite WhatsApp
Torna in alto